Namastè


Letteralmente significa "mi inchino a te".
Deriva dal sanscrito namas (inchinarsi con reverenza) e te (a te).
La valenza spirituale associata a questa semplice parola, pronunciata assieme al gesto di unire le mani e chinare il capo, si può sinteticamente tradurre con:
le qualità divine che sono in me si inchinano alle qualità divine che sono in te.
Dunque, il significato ultimo di questo saluto è quello di riconoscere la sacralità di ognuno di noi.

Ed ora dopo questa spiegazione enciclopedica, potrete desumere da voi il perchè abbia voluto chiamare così, questo semplice cardigan, dallo stile lineare.
Ve lo presento così, in tutta umiltà, salutandovi con un lieve inchino del capo e a mani giunte.
Un cardigan che ho lavorato usando un filato mohair tinto a mano con colori naturali, utilizzando un punto elementare come il legaccio.
La sua semplicità, è alla base del modello.
Ma ognuna di voi, con la propria creatività potrà donargli quel tocco di unicità che ci contraddistingue.





















Commenti

  1. Ma sei tu l'artefice??? UAAAAAUUUU!!!! che bello!

    RispondiElimina
  2. Grazie di cuore, Calzino :)
    Per il complimento e per la tua visita, davvero gradita,credimi.
    A presto

    RispondiElimina

Posta un commento